Il nuovo sacerdote resta indignato per la presenza di un cane randagio che assiste alla messa e suggerisce l’eutanasia affermando che l’animale puzza…

Partendo dalle comuni chiese, vi sono preti che accettano con gioia la possibile presenza di un animale randagio che cerca rifugio, mentre altri invece vedono la casa del signore come un luogo riservato a soli “umani”.

C’è un forte contrasto per quello che riguarda il ruolo degli animali nelle credenza religiose.

Nella cittadina di Monte Horebe (Brasile), c’era una piccola cagnolina di nome Adelaide che veniva accudita dalla comunità. Era una cagnolina tranquilla, conosciuta nel paese perché spesso assisteva alla messa del mattino.

cucu

Con l’arrivo del nuovo prete però, la popolazione rimase senza parole per ciò che accadde. Mentre il nuovo prete celebrava la messa, Adelaide si è presentata in chiesa e silenziosamente si è sdraiata davanti all’altare. Non è passato molto, prima che l’uomo di chiesa esprimesse il suo disapprovo sostenendo che la cagnolina puzzava e che l’eutanasia sarebbe stata appropriata.

 

Purtroppo chi ha un minimo potere e ha dei seguaci, sempre deve stare attento a ciò che dice e al messaggio che diffonde. Non si sa chi sia stato, ma la cagnolina si presentò pochi giorni dopo durante la messa, questa volta ululando di dolore. Qualcuno le aveva buttato addosso dell’acqua bollente. Ovviamente la messa terminò seduta stante. Alcuni parrocchiano portarono urgentemente l’animale dal veterinario per curare le ustioni.

immagine-6

La notizia delle parole del parroco che suggeriva l’eutanasia, e ciò che avvenne dopo alla cagnolina, arrivò all’orecchio di padre Fabio De Melo. Padre Fabio restò sdegnato da tale comportamento e aggiunse: “Gesu pose le mani sui malati, molti dei quali lebbrosi, che certo non profumavano e mai ha rifiutato di ricevere qualcuno nella sua casa”. Padre Fabio ha cercato tra i suoi seguaci qualcuno che volesse adottare Adelaide, per evitare che la situazione potesse degenerare in tragedia per la povera cagnolina. Una donna si è offerta di adottarla e ha guidato per 10 ore per andare a prendere la cagnolina. Adesso la dolce cagnolina non solo può seguire la messa quando vuole, ma ha anche una famiglia che le da tanto amore.

 

Precedente Ecco alcune foto molto rare del vero Hachiko, l'akita inu che aspettò il suo amico umano per 9 anni. Successivo Con l'arrivo della neonata in casa, l'uomo dice a sua moglie che il cane deve andarsene. L'incredibile reazione del cane lascia il marito senza parole.

Un commento su “Il nuovo sacerdote resta indignato per la presenza di un cane randagio che assiste alla messa e suggerisce l’eutanasia affermando che l’animale puzza…

I commenti sono chiusi.