Ecco alcune foto molto rare del vero Hachiko, l’akita inu che aspettò il suo amico umano per 9 anni.

Come molti sanno il film “Hachiko il tuo migliore amico” è tratto da una storia vera, una storia piena di emozioni.

Risultati immagini per il vero hachiko

Ecco alcune foto molto rare del vero Hachiko, l’akita inu che aspettò il suo amico umano per 9 anni.

Hachiko nacque nel 1923, era un esemplare bianco di Akita Inu. Aveva due mesi quando il professore universitario di nome Hidesaburò Ueno, lo trovò e lo adottò.

Risultati immagini per il vero hachiko

Hachiko riconobbe subito Ueno come capobranco e compagno di giochi. Il legame che si creò tra i due fu molto intenso. Hachi (cosi veniva chiamato dal suo compagno umano), ogni giorno accompagnava il professore alla stazione dove prendeva il treno per andare a l’università a lavorare e quando l’uomo saliva sul treno Hachi se ne tornava a casa. Tutti i pomeriggi Hachi andava di nuovo alla stazione ad aspettarlo alle 5 quando tornava dal lavoro e giocando ritornavano insieme a casa. Un giorno però Ueno fu colto da un Ictus che non gli diede via di scampo. L’uomo morì durante la sua lezione all’università e non fece mai più ritorno.

Immagine correlata

Da allora Hachiko si è recato alla stazione in attesa del ritorno del suo compagno umano, ogni giorno per 9 anni. Col passare del tempo la gente del posto che lo vedeva sempre lì, comincio ad accudirlo a dargli riparo e cibo, ma niente poteva allontanarlo da quella stazione. Quel giorno Hachi aspettò come ogni giorno alle 5 il ritorno del suo amato padroncino che però non torno mai più.

Risultati immagini per il vero hachiko

Un giorno, la vedova di Ueno vide Hachiko alla stazione che aspettava li al solito posto, insieme alla figlia portarono Hachiko a casa loro. Hachi però non si sentiva al suo posto, cosi scappò per tornare alla stazione dove non smise mai di aspettare.

Immagine correlata

La morte di Hachi

Con il divulgarsi della notizia, Hachiko divenne famoso in Giappone. Quando morì nel 1934, la notizia finì sulla prima pagina di tutti i giornali giapponesi. Quel giorno fu proclamato lutto nazionale.Risultati immagini per il vero hachiko

In sua memoria e per la sua fedeltà furono fate diverse statue che lo raffigurano, la sua storia finì anche sul grande schermo e sui libri. Dopo 82 anni Hachi è ancora conosciuto e ricordato in tutto il mondo come il cane più fedele che sia esistito…

Immagine correlata

Precedente Getta le ceneri del suo amato cane, mentre l'amica scatta una foto. Ciò che vede nell'immagine la fa scoppiare in un pianto di gioia. Successivo Il nuovo sacerdote resta indignato per la presenza di un cane randagio che assiste alla messa e suggerisce l'eutanasia affermando che l'animale puzza...